Nella notte i sistemi di giochi videolottery saranno aggiornati in modo tale da consentire l’applicazione della tassa sulle vincite così come previsto dalla Manovra di Bilancio 2020.

Il testo della legge prevede infatti una modifica di quella che è nota anche come tassa sulla fortuna. A partire dal 15 gennaio 2020 per le VLT “è fissata nel 20% per la quota delle vincite eccedenti il valore di 200 euro”.

Dal 1° marzo 2020, invece, si pagherà il 20% sulla parte di vincita che supera i 500 euro per Win for life, Win for life Gold, SiVinceTutto e per le lotterie nazionali ad estrazione istantanea.

Per consentire l’upgrade dei sistemi gli apparecchi saranno disabilitati al gioco fino al completamento delle operazioni.