Le tasse sulle slot machine in Andalusia, in Spagna, sono state ridotte per ridurre l’impatto economico della crisi da emergenza Coronavirus.

Spagna.- Il governo andaluso ha decretato una riduzione fiscale sulle slot machine. Questa misura servira’ a mitigare l’impatto economico sul settore dell’ospitalità, uno dei più colpiti.

Il decreto legge 3/2020 dell’Andalusia prevede benefici «per contribuire al mantenimento dell’attività economica e dell’occupazione nel settore dei giochi». Inoltre, spiega che “soprattutto  nel settore dell’ospitalità la tassa sulle macchine da gioco è ridotta”.

“Viene stabilito una riduzione del 50% per le macchine, a partire dai tassi maturati nel secondo trimestre 2020. Con questa misura volta a mantenere le macchine negli stabilimenti di cui sopra, l’obiettivo è quello di promuovere un settore particolarmente colpito dalla crisi nel COVID-19 come è l’industria dell’ospitalità per il suo contributo al mantenimento dell’attività economica e in particolare dell’occupazione ».

La crisi globale della pandemia di Coronavirus ha scosso l’industria. Pertanto, le tasse sulle slot machine in Spagna generano inutili pressioni su un settore gia’ colpito duramente.

In questo modo, l’iniziativa dell’Andalusia è finalizzata a scongiurare la perdita di posti di lavoro.