L’organizzazione della manifestazione che vede gli operatori e i lavoratori delle imprese di gioco legale protestare contro una norma che impone la chiusura di centinaia di attività è appena iniziata e qualcuno ha già pensato ad una azione eclatante.

Gaetano Giorgio e un suo collega fanno sapere che 4 giorni prima della manifestazione, prevista per il 18 marzo, partiranno da Alessandria per raggiungere Torino a piedi.
Con questa iniziativa intendono sensibilizzare l’opinione pubblica sugli effetti della legge regionale approvata nel 2016 e che impone, entro il maggio prossimo, la chiusura di molte attività di gioco legale nelle quali sono presenti slot, che non rispettano la distanza minima di 500 mt dai luoghi sensibili. Chi vorrà potrà unirsi ai promotori di questa iniziativa. (Foto di repertorio).