Print Friendly

Parte con il conforto delle quote l’avventura azzurra agli Europei Under 21, che cominciano oggi in Polonia. Il debutto dei ragazzi di Di Biagio è previsto domenica a Cracovia contro la Danimarca e il pronostico disegnato dai quotisti SNAI è nettamente favorevole.

Il «2» dell’Italia è a 1,70, l’«1» danese sale fino a 5,00, con il pareggio a 3,65. La nostra nazionale ha esibito nelle partite di qualificazione una notevole solidità difensiva: soltanto tre reti subite in dieci partite. Potrebbe essere una buona idea il No Goal a 1,87. Stretta la forbice tra Under e Over, rispettivamente a 1,80 e 1,87. Il vantaggio azzurro al termine del primo tempo vale 2,30, il doppio «2» (primo tempo e finale) si gioca a 2,55.

Girone difficile – La formula del torneo prevede che soltanto la prima di ognuno dei tre gironi da quattro squadre passi in semifinale, con promozione della migliore seconda. Per gli azzurrini la missione si presenta tutt’altro che facile, a giudizio dei quotisti, che ritengono favorita la Germania a 1,95. Chance italiane a 2,85, seguono la Danimarca a 7,00 e la Repubblica Ceca a 9,00. Quanto al successo finale, Spagna avanti a tutti, a 3,50, sul podio Germania (4,50) e Italia (5,50). Outsider Portogallo (7,00), Inghilterra (10) e i padroni di casa della Polonia (15).

I bomber – Non facile indovinare il capocannoniere della manifestazione. Il maggiore indiziato per SNAI, a quota 7,00, è il tedesco Davie Selke, passato in questi giorni dal Lipsia all’Hertha Berlino. A 10 ci sono Berardi, il doriano Schick (Repubblica Ceca) e il trio spagnolo Deulofeu-Asensio-Iñaki Williams.

Commenta su Facebook