Scontro ad altissima quota, domani sera all’Olimpico: la Juventus scende sul campo dell’unica squadra che le abbia saputo sottrarre più di un titolo negli ultimi cinque anni. Il confronto con la Lazio, antipasto della Supercoppa Italiana in programma a Riyadh il 22 dicembre, si presenta aperto a tutti i risultati: i campioni d’Italia, reduci dal mezzo passo falso interno con il Sassuolo che ha interrotto una serie di sei vittorie fra campionato e Champions, sono leggermente favoriti secondo le quote Stanleybet, a 2,45.

La Lazio è lì nei pressi, a 2,80. La «X», data a 3,35, manca in campionato dal gennaio del 2014 (1-1 all’Olimpico), dopo di che, escludendo i confronti di coppa, si è registrato un nettissimo dominio bianconero, con nove vittorie e una sola sconfitta. Per trovare l’ultimo acuto biancoceleste all’Olimpico bisogna risalire addirittura al dicembre del 2003, quando sulla panchina della Lazio c’era un Mancini alle prime esperienze e su quella juventina sedeva Marcello Lippi. La Lazio ha il miglior attacco del campionato, la Juventus è andata sempre in rete, a parte lo 0-0 con la Fiorentina: per gli analisti Stanleybet.it il Goal (entrambe le squadre a segno) è l’esito largamente probabile, a 1,60. A proposito, da tenere d’occhio la striscia di Immobile, in gol da nove partite consecutive. La rete che gli permetterebbe di continuare la serie vale 1,75, proprio come il gol di Ronaldo, che invece vive il suo peggior momento da quando è alla Juve. Stanleybet propone anche una scommessa ad alta quota: Dybala che segna su assist di Pjanic vale 10,50.

Fra le altre partite, Atalanta favoritissima domani nel match interno con il Verona: «1» a 1,33, «X» a 5,00, successo gialloblù a 9,00. Avanti anche il Napoli (1,70) in casa dell’Udinese (5,00). La squadra di Ancelotti è primatista di pareggi (con il Lecce), ben 5 su 14 partite: il sesto vale 3,65. Domenica all’insegna di match molto equilibrati: Genoa (2,55) leggermente favorito nella trasferta a Lecce (2,65); Torino (2,50) preferito di poco in casa con la Fiorentina (2,85); moderata fiducia nel Sassuolo (2,45) che ospita il Cagliari (2,85). Quote ravvicinate (con tendenza al «2») anche nel posticipo tra Bologna (2,85) e Milan (2,45). Più netto il pronostico in Spal-Brescia (2,05 contro 3,60) e in Sampdoria-Parma (2,00 contro 3,80).