Dopo due sconfitte consecutive gli azzurri cercano la scossa contro l’ex Sarri (dato a 4,38), con la fiducia del 53% degli scommettitori. Tra Juve e Atalanta occhi puntati sul Var, la Roma travolge il Torino

Due sconfitte consecutive e qualche polemica da lasciarsi alle spalle. Dopo una settimana difficile, il Napoli riparte dal Maradona dove è atteso l’ex Sarri e una Lazio in fiducia dopo la vittoria in Europa League. Gli analisti comunque danno credito agli azzurri, imbattuti in casa con i biancocelesti da maggio 2015. Il segno «1» stavolta si gioca a 1,80 su Planetwin365, con il 53% degli scommettitori dalla parte di Spalletti. Sostanziosa la quota della Lazio (4,38), che nelle sei trasferte di campionato giocate finora ha vinto una sola volta, mentre il pareggio pagherebbe 3,75. Il ritorno con la Lokomotiv Mosca conferma che sarà Immobile il pericolo numero uno per gli azzurri: il gol dell’attaccante biancoceleste è dato a 2,55, la stessa quota offerta per Petagna, che in assenza di Osimhen e Insigne dovrebbe reggere l’attacco partenopeo. Sul tabellone Scudetto, intanto, il Napoli ha perso terreno a vantaggio dell’Inter, che pur con quattro punti di svantaggio è passata in testa nelle scommesse per vittoria del campionato. I nerazzurri si giocano ora a 2,70 contro il 2,75 degli azzurri, e potranno approfittare di un turno sulla carta agevole in casa del Venezia, contro cui partono a 1,36.

Più indietro, nella lotta per un posto in Champions, il testa a testa tra Juventus e Atalanta promette scintille, con i bianconeri che non vincono da due anni in campionato contro i bergamaschi. Un dato che, unito alle cinque vittorie in sei trasferte ottenute dai nerazzurri, fa della partita di domani pomeriggio una delle più equilibrate del turno. Il fattore campo premia comunque la Juventus, avanti a 2,17 su Planetwin365, con Gasperini a 3,34 e il segno «X» a 3,45. Stesso orientamento per gli scommettitori, che nel 44% dei casi hanno scelto Allegri, mentre sull’Atalanta è andato il 29% delle preferenze. Occhi puntati sul Var, il cui intervento pagherebbe 3,10, mentre per un rigore (indipendentemente dalla squadra a cui verrebbe assegnato) è a 2,55.

Nella corsa al quarto posto torna a dire la sua pure la Roma, carica dopo le vittorie contro Genoa e Zorya. Anche gli analisti rinnovano la fiducia a Mourinho per l’appuntamento di domenica pomeriggio contro il Torino. All’Olimpico il successo giallorosso si gioca a 1,71 su Planetwin365, contro il 4,65 del segno «2» e il 4,00 del pareggio. Quattro dei cinque ultimi confronti tra le due squadre sono finiti con almeno tre reti complessive e anche stavolta le quote puntano sull’Over 2,5, dato a 1,72. Ancora una volta la Roma si affiderà ad Abraham e Zaniolo, i cui gol dopo quelli in Conference League valgono rispettivamente 2,40 e 3,75. I granata rispondono con Belotti (2,85), a segno nella Capitale pure nella scorsa stagione, quando però il Toro perse per 3-1.