A bassa quota il passaggio del turno contro l’Austria. Il successo prima dei supplementari vale 1,52, l’impresa dei ragazzi di Foda nei primi 90 minuti paga quasi 7 volte la posta. Tra le altre gare degli ottavi di finale, Francia nettamente avanti con la Svizzera, Inghilterra meglio della Germania

Euro 2020 entra nella fase a eliminazione diretta a partire dalla serata di sabato, quando torna in campo l’Italia. La qualificazione ai quarti di finale contro l’Austria è assolutamente alla portata della nostra Nazionale, per gli esperti di Stanleybet.it, che offrono la vittoria nel testa a testa a 1,22, contro il 3,85 assegnato agli austriaci. Sale leggermente la quota per l’archiviazione della pratica già nei tempi regolamentari, a 1,52, mentre il «2» dell’Austria vola a 6,80. Il pareggio, che porterebbe la sfida ai supplementari, vale 3,90. Positivo per l’Italia il bilancio dei 37 precedenti, con 17 successi e 12 sconfitte. Mancini non prende gol da 11 gare di fila, per complessivi 1055 minuti. Se gli azzurri terranno la porta inviolata per altri 89 minuti, batteranno il record stabilito nel 1974, durante la gestione Valcareggi. Anche per questo i bookie pensano che sarà una gara da No Goal, a 1,62, ma anche da Under, a 1,68. Ciro Immobile invece può timbrare il cartellino, per la terza volta in questo Europeo a 2,20. Ma occhio anche al nome di Andrea Belotti che può sbloccarsi a 2,40. Tra le fila austriache è la vecchia conoscenza nerazzurra Marko Arnautovic ad avere più chance, a 4,75.

Nel programma degli ottavi di finale brilla Inghilterra-Germania. Nel testa a testa di Stanleybet.it, inglesi leggermente favoriti a 1,80 contro l’1,91 dei tedeschi. Compito sulla carta meno complicato per la Francia contro la Svizzera: 1,24 contro 3,65.

Intrigante la sfida tra il Belgio di Romelu Lukaku e il Portogallo di Cristiano Ronaldo: Big Rom vuole battere CR7 anche in Nazionale dopo lo scudetto con l’Inter e le quote parlano a suo favore, a 1,75 contro l’1,97 portoghese. Favorite la Danimarca (1,37) contro il Galles (2,85) e l’Olanda (1,33) contro la Repubblica Ceca (3,05). Sbilanciato anche il match tra Spagna (1,28) e Croazia (3,35). Infine può garantirsi uno storico passaggio del turno la Svezia, a 1,68 contro l’Ucraina (2,06).

La caccia al titolo vede sempre in prima linea la Francia che può aggiudicarsi il suo terzo campionato europeo, a distanza di 21 anni dall’ultimo, a quota 5,00. L’Italia però è salita al rango di seconda forza: la squadra di Mancini paga 6 volte la posta. Seguono Inghilterra e Germania, opposte agli ottavi, ma entrambe offerte a 7,50 per il successo finale, considerando anche un tabellone non proibitivo. Spagna (9,00), Belgio (10) e Olanda (10) non si tirano fuori dalla lotta, mentre il Portogallo vede da più lontano uno storico bis a 12.