Calcio

Eppur si muove. A piccoli passi ma la questione legata al futuro di Romelu Lukaku sembra direzionarsi verso la Pinetina, lì dove Big Rom ha lasciato ricordi indelebili e, forse, anche il cuore. L’attaccante belga, tornato lo scorso anno al Chelsea per una cifra pari a 115 milioni, non ha mai legato con Tuchel e l’ambiente dei Blues e sta facendo di tutto per tornare all’Inter. Situazione non semplice ma, per la prima volta, i nerazzurri sembrano aver le carte in mano per realizzare il colpaccio. Gli esperti Sisal, infatti, ritengono molto probabile un Lukaku-bis in maglia Inter come si nota dalla quota crollata a 1,60. Il Chelsea, che ha una nuova proprietà e dovrà decidere come muoversi sul mercato, rimane ovviamente la prima alternativa alla formazione milanese: in molti infatti, all’interno del team londinese, non vorrebbero privarsi di Lukaku consapevoli del potenziale del gigante belga. Una permanenza a Stamford Bridge, indipendentemente dalla conferma o meno di Tuchel sulla panchina del Chelsea, si gioca a 2,00.

Big Rom però, come è normale che sia, fa gola a moltissimi top club europei, in primis quel Bayern Monaco che deve sostituire, dopo sette anni e 344 reti, Robert Lewandowski. Lukaku, di cinque anni più giovane del bomber polacco, ha tutte le caratteristiche per diventare il centravanti ideale dei campioni di Germania, ipotesi offerta a 9,00.

C’è poi il richiamo del vecchio maestro Antonio Conte che ha portato il Tottenham in Champions League e sarebbe felicissimo di affidarsi a Lukaku nella massima competizione europea. Gli Spurs ancora non conoscono il destino di Harry Kane ma vedere il belga al fianco del bomber inglese, o al suo posto, sarebbe una gioia per tutti i tifosi del Tottenham. Lukaku che si ricongiunge ad Antonio Conte è ipotesi che pagherebbe 20 volte la posta.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.

Articolo precedenteEmilia Romagna, Piccinini (M5S): “Lega vuole stravolgere legge su gioco d’azzardo, a rischio distanziometro e divieto utilizzo ticket redemption per i minori”
Articolo successivoValle d’Aosta, l’assessore Barmasse: “A Quart (AO) non risulta la riapertura di sale slot nelle vicinanze di luoghi sensibili”