Fischio d’inizio per i Mondiali di calcio femminile in Francia, un mese di calcio in rosa che si preannuncia entusiasmante, soprattutto perché vedrà l’Italia tornare a disputare la fase finale di un Mondiale a vent’anni di distanza dall’ultima partecipazione, che però si concluse subito, già nella fase a gironi. C’è fiducia attorno al gruppo delle Azzurre di Milena Bartolini, anche se il Gruppo C con Australia, Brasile e Giamaica non è dei più semplici.

L’esordio poi è tutto in salita, con le aussie considerate le più forti del girone: la nazionale australiana è al sesto posto del Ranking Fifa ed è tra le favorite della competizione. Anche nell’analisi dei bookmaker di Sisal Matchpoint le australiane sono avanti nel match d’esordio, a 1.61, si arriva a 5.00 per la vittoria azzurra, il pareggio vale 3.95. Dello stesso avviso gli scommettitori, l’80% ha puntano sulle australiane, crede nell’esordio vincente delle italiane solo il 15%

Anche nelle quote su chi vincerà il Gruppo C, l’Italia non è tra le favorite, si piazza infatti dietro all’ Australia a 1.95, e al Brasile a 2.20, che dovrebbero qualificarsi agli ottavi quali due migliori del girone. Le ragazze della Bartolini hanno però qualche chance di qualificarsi piazzandosi tra le quattro migliori terze, sono infatti a 7.00 nel Gruppo, davanti alla cenerentola Giamaica, a quota 50.00. Il primo obiettivo è quello di raggiungere i quarti di finale, un traguardo che manca dal lontano 1991 ma le Azzurre possono giocarsela e tentare persino di migliorare quel risultato. Ci credono i bookmaker di Sisal Matchpoint che hanno aperto la scommessa sull’Italia in semifinale, impresa difficile ma non impossibile, data a 12.00.

Per il titolo di Campionesse del Mondo, le favorite sono le donne della Nazionale Usa, tre volte iridate e campionesse in carica. Il gruppo attuale ha ancora alcune delle stelle di quattro anni fa che potrebbero replicare il trionfo: la vittoria degli Stati Uniti è a 3.50. A seguire c’è la Francia – padrona di casa – data a 4.00, mentre sul terzo gradino del podio si piazza la Germania, che punterà a confermarsi dopo l’oro olimpico conquistato a Rio 2016, quotata a 5.00. Occhio alle outsider Inghilterra e Olanda, rispettivamente a 7.00 e 9.00, mentre a quota 16.00 troviamo il terzetto Brasile – Spagna e Giappone. Poche speranze per l’Italia, la vittoria delle Azzurre è proposta a ben 50 volte la posta. Anche gli scommettitori credono nel bis delle americane, il 26% ha puntato sul trionfo degli Stati Uniti, ma in molti credono nella concorrenza delle tedesche, scelte dal 22%. Sorpresa Italia, la terza Nazionale più giocata con il 21% delle preferenze raccolte.

Sisal ricorda sempre che il gioco è vietato ai minori e che bisogna giocare sempre con consapevolezza e moderazione.