Adesso è ufficiale. Nuove regioni in zona bianca da lunedì 7 giugno: Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passano nella fascia di rischio minore, con minori restrizioni, l’abolizione del coprifuoco e la riapertura anticipata di quasi tutte le attività, tra cui quelle del gioco legale.

“Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia” Covid-19, “firmerà in giornata una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire dal 7 giugno. Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passano in zona bianca”, ha comunicato il dicastero.

“Siamo di fronte ad uno scenario di progressiva decrescita dell’infezione. Abruzzo, Umbria, Liguria e Veneto per la terza settimana sono sotto i 50 casi per 100mila abitanti e da lunedì sono in zona bianca. Se la tendenza prosegue cosi, per la seconda settimana di giugno tutta l’Italia si troverà in zona bianca” ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità, nella conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio regionale sull’epidemia di Covid-19.