02/03/2013 Roma, inaugurazione del Dubai Palace. Nella foto giocatori alle slot machine video poker
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Continua il contrasto al gioco d’azzardo a Quattro Castella (RE). Entro la fine dell’anno tutte le macchinette presenti sul territorio saranno mappate e saranno introdotti divieti rigorosi.

Tra le misure, sarà vietata la possibilità di avere qualsiasi slot machine nel raggio di cinquecento metri da luoghi sensibili come scuole, impianti sportivi e oratori. L’obiettivo è quello di eliminare entro il 2020 le macchinette dai bar e dalle tabaccherie. La scelta è stata adottata con una mozione presentata da Mirko Olmi (Quattro Castella Democratica) giovedì scorso in Consiglio comunale e approvata all’unanimità.

Il testo ricalca la legge regionale in materia di lotta alla ludopatia, un tema su cui l’Emilia Romagna si muove da tempo. “Ci sono alternative, questa è una battaglia giusta. Credo che quella della Regione sia una legge all’avanguardia e lungimirante. E sono convinto che innescherà, come fatto per la legge sui vaccini, un meccanismo virtuoso che contagerà anche le altre regioni e il governo nazionale convincendo l’opinione pubblica con effetti ed esempi concreti e visibili” ha detto il sindaco Andrea Tagliavini.

Commenta su Facebook