Verso un ricambio i vertici dell’amministrazione finanziaria. Dopo le nomine di viceministri e sottosegretari si prepara un avvicendamento anche per quanto riguarda le agenzie fiscali e il dipartimento delle finanze.

E’ quanto riferisce ItaliaOggi. All’Agenzia delle Entrate potrebbe arrivare l’attuale direttore dell’Agenzia delle Dogane, Benedetto Mineo, che ha un passato da dirigente sia delle Entrate che da amministratore delegato negli anni dal 2012 al 2015 dell’ex Equitalia. Al suo posto, alla guida delle Dogane, Rossella Orlandi, già direttore dell’Agenzia delle Entrate da giugno 2014 a giugno 2017 e attualmente direttore regionale dell’Emilia Romagna. Novità possibile anche per il Ministero dell’Economia, alla guida del dipartimento delle finanze. Al posto di Fabrizia Lapecorella potrebbe arrivare Ernesto Maria Ruffini, anche lui con un passato da direttore dell’Agenzia delle Entrate.

Probabile in ogni caso venga rivisto il processo di accorpamento tra le strutture delle Dogane e dei Monopoli che allo stato attuale (secondo l’iter previsto dal cosidetto Modello Transitorio) si è dimostrato semplicemente devastante. L’unica via d’uscita parrebbe essere la creazione di una Agenzia dei Giochi o in subordine riconoscere una forte autonomia al settore, ricreando un’Area Monopoli autonoma e non più incardinata sul territorio nell’ambito delle strutture Doganali.