Sospesi i lavori dell’aula in consiglio regionale del Piemonte. I capigruppo di maggioranza hanno deciso di fermare la discussione sulla pdl della Lega che modifica l’attuale legge sui giochi per poter effettuare una riunione in cui limare gli ultimi dettagli della proposta di legge e trovare l’intesa definitiva, vagliando i vari emendamenti che sono stati presentati dalle stesse forze di maggioranza. Il presidente Stefano Allasia (nella foto) ha convocato la prossima seduta per domani alle 14. Non sono mancate le polemiche delle opposizioni.

Raffaele Gallo (PD) ha chiesto che domani si proceda con una capigruppo o una riunione in Commissione per sapere quanto deciso dalla maggioranza, rinviando la discussione alla prossima settimana. Stessa richiesta di Sean Sacco (M5S). Giorgio Bertola (M4O): “Serve ancora tempo alla maggioranza? Ben venga, speriamo che poi ci si possa ragionare insieme domani”. Marco Grimaldi (LUV): “Ci chiedete altro tempo e ancora oggi i capigruppo di maggioranza non si sono espressi, se non uno su tre. La maggioranza non ha una linea, ma neanche un indirizzo del presidente della Regione e degli assessori competenti. Se volete ci vediamo domani in capigruppo, così ci direte che strada avete preso e noi faremo le nostre analisi per riprendere la discussione in aula martedì prossimo”.