slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Stretta del Comune di Monterotondo (RM) sugli orari di esercizio delle sale slot. E’ stata firmata un’ordinanza che disciplina in maniera rigida “l’accensione” degli apparecchi.

“Su tutto il territorio comunale il funzionamento e l’utilizzo degli apparecchi meccanici e congegni automatici, semiautomatici ed elettronici per il gioco e gli apparecchi collegati tra di loro in tempo reale alla rete ed un server, comprese le scommesse su competizioni ippiche, sportive e su altri eventi è limitato al seguente orario. Dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 23, compresi i giorni festivi”. Sono esclusi da queste limitazioni di orario il totocalcio, il lotto, il superenalotto 10eLotto, gratta e vinci. Gli apparecchi, invece, nelle fasce orarie fuori da quelle indicate, dovranno essere spenti. La sanzione per chi viola l’ordinanza è di 350 euro e i controlli saranno effettuati dalla polizia locale.

Nell’ordinanza si legge che si è ritenuto necessario “inserire fra gli orari di apertura una pausa obbligatoria per consumare pasti, al fine di indurre i giocatori patologici ad una pausa forzata a tutela del loro equilibrio psico-fisico e consentire loro il ricongiungimento familiare ed un tempo obbligatorio da dedicare alle relazioni umane e al riposo”.
Commenta su Facebook