molise

Riduzione delle risorse ai centri di assistenza agli Ambiti territoriali per la ludopatia, la Giunta del Molise garantisce: coprirà le risorse sufficienti per liquidare gli importi dei servizi approvati ed erogati nel triennio 2016-2018. Lo ha assicurato il governo ricevendo una mozione a tema e su cui è intervenuta la consigliera regionale del Pd Micaela Fanelli.

“Con viva soddisfazione, la Giunta regionale ha immediatamente rassicurato, impegnandosi a coprire le risorse necessarie ed evitando in questo modo l’interruzione dei servizi assicurati dai sette ATS molisani e, peggio ancora, i contenziosi legali che avrebbero potuto instaurarsi se gli stessi non avessero potuto pagare le prestazioni già erogate. – ha detto la Fanelli –. La mozione è infatti passata con l’emendamento da me proposto, attraverso il quale ‘si impegna il Presidente Toma a non ridurre le risorse dei piani sociali che sono i principali attori territoriali per intervenire contro le ludopatie’, sancendo quindi un importante principio in favore degli interventi sociali”.

“Sui servizi sociali – ha aggiunto la consigliera del partito democratico – non si può lesinare né fare cassa, per questo ho contestualmente chiesto al Presidente Toma di aumentare le poste di bilancio destinate agli Ambiti Territoriali Sociali, sulle quali vigilerò e mi batterò in sede di approvazione del prossimo bilancio regionale”.

Commenta su Facebook