commissione bilancio

C’è l’ok del Servizio Bilancio dello Stato alle stime che produranno l’aumento del Preu su slot e vlt deciso con la legge di Bilancio. La Manovra aumenta dello 0,5% le aliquote fissate nel Decreto Dignità, complessivamente il giro di vite assicurerà 239,1 milioni in più nel 2019; 237,6 milioni nel 2020; e 237,6 milioni in più nel 2021.

Il Servizio Bilancio ricorda che comunque anche il Governo mette in conto un calo della raccolta per questo settore: “La relazione tecnica evidenzia preliminarmente che il gioco pubblico e, in particolare, il settore degli apparecchi da divertimento e intrattenimento (AWP e VLT) è oggi un mercato in contrazione, per effetto di alcune leggi regionali che prevedono forti limitazioni al gioco”. In particolare, poi, per le Vlt, il Governo considera che i concessionari abbasseranno la percentuale delle vincite in modo da scaricare l’aumento del prelievo sui giocatori (al momento infatti la percentuale media è al di sopra del minimo fissato per legge).

“Ciò darebbe luogo ad un aumento del prezzo del gioco, circostanza che potrebbe comportare una riduzione della domanda. Tale effetto è stato già considerato in sede di relazione tecnica relativa al decreto “dignità”, nella quale era stata stimata una riduzione di raccolta del 3% con riferimento all’anno 2018”. In conclusione la raccolta delle VLT dovrebbe passare dai 24,3 miliardi di euro del 2018, ai 23,8 miliardi nel 2019.

“Applicando tale aliquota aggiuntiva alla raccolta (base imponibile) e tenendo conto degli elementi riportati nella relazione tecnica, il maggior gettito ascritto alla norma è verificabile per quanto attiene al procedimento di calcolo” conclude adesso il Servizio Bilancio. “In merito ai dati utilizzati, si prende atto di quanto rappresentato dalla relazione tecnica, che, con riferimento alla raccolta, espone dati che appaiono sostanzialmente in linea con le stime fornite in occasione degli ultimi interventi normativi sulle aliquote”.

Commenta su Facebook