«Oggi il sorteggio dei primi vincitori della lotteria degli scontrini, misura che con il cashback costa allo Stato italiano circa 5 miliardi di euro di soldi degli italiani. Perché di questo parliamo. In piena emergenza Covid il governo Conte ha destinato 11 miliardi per i ristori e quasi 5 miliardi alla guerra al contante. Oltretutto, dati alla mano, l’iniziativa è stata un flop visto anche il bassissimo numero degli esercenti che vi hanno aderito (soltanto uno su tre)». Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni (nella foto).

«Fratelli d’Italia ha chiesto ufficialmente al premier Draghi, al nuovo governo e alla nuova maggioranza di sospendere il cashback e di destinare questi 5 miliardi ai ristori. Famiglie e imprese sono in ginocchio e non ci sono né soldi, né tempo da perdere in iniziative inutili. Per ora la maggioranza non ci ha consentito di discutere questa proposta, ma auspichiamo che Draghi ci ascolti» ha concluso Meloni.