“Ricordo l’inizio della marcia trionfale contro di voi, i provvedimenti di aumento del Preu, i provvedimenti che impedirono la pubblicità legata al gioco. Hanno un nome e un cognome quelli che vi hanno massacrati, in primis il Movimento 5 Stelle, partito in cui vi considerano dei delinquenti, un movimento politico che vi sta riducendo alla fame e in parallelo sta facendo il gioco della criminalità e delle mafie. Io sono onorato di essere qui tra di voi, non sono qui per speculare, ma solo per dirvi quello che sto facendo, quello che io a nome del mio partito, Fratelli d’Italia, sta facendo per gli italiani onesti come voi”.

E’ quanto detto dal senatore Andrea de Bertoldi (nella foto) alla manifestazione degli operatori del gioco tenutasi ieri in piazza di Montecitorio a Roma.

“Vi anticipo una notizia abbastanza importante, che il prossimo 19 aprile, dato che sono capogruppo di FdI nella Commissione d’inchiesta sul sistema bancario, abbiamo convocato l’ABI per darci risposte sul problema che avete con le banche, che vi stanno trattando come degli appestati, voi che siete concessionari dello Stato e che trovate oggi nelle banche un ulteriore ostacolo al vostro lavoro. Quando lavorate non vogliono farvi lavorare, ma nel frattempo vi tengono chiusi da 9 mesi mentre le bische festeggiano a champagne. Anche l’attuale Governo Draghi, il Governo retto da tutta la politica eccetto che da Fratelli d’Italia, deve dare le risposte. Chiediamo risposte immediate per voi come per gran parte delle partite Iva italiane, palestre, bar, ristoranti. Dobbiamo rimettere gli italiani a lavoro in sicurezza, non è chiudendo le saracinesche che usciremo dalla pandemia ma con sicurezza, rispetto delle distanze, mascherine e vaccini. Gli italiani onesti lasciamoli lavorare”.