Versamento del Preu dovuto sulla raccolta degli apparecchi da intrattenimento versato in più rate. E’ quanto prevede un emendamento al dl Sostegni presentato dal senatore di Forza Italia Damiani.

Il versamento del saldo del prelievo erariale unico sugli apparecchi di cui all’articolo 110, comma 6, lettere a) e b), del testo unico delle leggi sulla pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e del relativo canone concessorio della restante quota del quinto bimestre 2020, è rimodulato come segue:i) la quarta rata del 30 aprile 2021 si intende prorogata al 29 ottobre 2021, ii) la quinta rata del 31 maggio 2021 si intende prorogata al 30 novembre 2021,iii) la sesta rata del 30 giugno 2021 si intente prorogata al 15 dicembre 2021″.