La Commissione Bilancio del Senato ha proseguito nella notte la votazione sulle proposte emendative in materia di giochi, scommesse e proroga concessioni slot.

Diverse le proposte presentate, come Jamma ha riferito nella serata di ieri, delle quali, al momento nessuna risulta aver superato il vaglio della Commissione. I documenti relativi ai testi degli emendamenti approvati sono ancora provvisori.

Il decreto Agosto, in fase di conversione in legge, prevede all’articolo 101, la proroga  della concessione della gestione dei giochi numerici a totalizzatore nazionale.

All’articolo 102 misure in materia di oscuramento dei siti di gioco d’azzardo non autorizzati. L’ordine di rimozione ai fornitori di connettività può avere ad oggetto anche la messa a disposizione di software relativi a procedure tecniche atte ad eludere i provvedimenti disposti dall’Agenzia medesima.

All’articolo 104 la ridefinizione e riscrizione del il comma 7-ter, apparecchi da intrattenimento senza vincita in denaro, conferma il rinvio al decreto del Ministro dell’economia e delle finanze per la determinazione della base imponibile forfetaria dell’imposta sugli intrattenimenti di cui all’articolo 14-bis, comma 5, del DPR n. 640 del 1972, ed innova affidando ad un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli , al fine di garantire la prevenzione dai rischi connessi al gioco d’azzardo, la definizione delle regole tecniche finalizzate alla produzione degli apparecchi di cui al comma 7 nonché la regolamentazione amministrativa dei medesimi, ivi compresi i parametri numerici di apparecchi installabili nei punti di offerta, così come definiti dalla normativa vigenti.