di maio
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il testo del ministero del Lavoro “eliminerà la burocrazia per le imprese, ci sarà un intervento sul precariato, soprattutto dei più giovani, vieteremo pubblicità sul gioco d’azzardo e interverremo sulle delocalizzazioni”.

Così Luigi Di Maio intervenendo al congresso nazionale della Uil. La prossima settimana potrebbe essere l’occasione per “la prima misura di questo esecutivo”: il decreto dignità.

“C’è un sacco di gente che viene lasciata in mezzo alla strada perché le aziende straniere vengono qui in Italia prendono soldi pubblici e poi se ne vanno all’estero”, aggiunge. “Porterò in Consiglio dei ministri una prima norma stringente sulle delocalizzazioni, le aziende non possono lasciare i lavoratori in mezzo alla strada dopo che hanno preso i soldi delle loro tasse“, dice poi Di Maio, aggiungendo che “tante aziende e anche industrie devono restare sul nostro territorio soprattutto se hanno avuto accesso a fondi dello Stato pagati dagli italiani”.

Commenta su Facebook