Print Friendly, PDF & Email

“Io non credo che questo provvedimento sia contro la ludopatia. Non c’è nulla sulle slot, se non un aggravio di costo per il consumatore. E’ come punire il fumatore aumentando il costo del pacchetto di sigarette, in realtà si fa cassa sui giocatori. Non c’è nessuna norma che premi quelle Regioni e Comuni virtuosi che hanno adottato provvedimenti contro le slot e infine lo steso decreto a pagina 18 dice che il gioco online, così come previsto da questa norma, rischia – visto che si fa conoscere con la pubblicità – di portare nell’illegale ciò che oggi è legale”.

E’ quanto dichiarato dalla deputata Silvia Fregolent (Pd) intervenendo all’audizione di Confindustria presso le Commissioni riunite Finanze e Lavoro pubblico della Camera, in merito al divieto di pubblicità dei giochi previsto nel decreto dignità.

“La domanda è, quanto questo danneggerebbe gli introiti verso il gioco legale e se avete già quantificato la chiusura degli imprenditori che operano in questo settore e il danno economico alle imprese legali a favore di quelle illegali” ha concluso.

Commenta su Facebook