Il premier Giuseppe Conte ha rilasciato una lunga intervista alla Bbc: “Gli esperti mi hanno confermato che la curva sta cominciando a scendere, siamo fiduciosi, ma non possiamo passare da un lockdown al riaprire tutte le attività economiche, dobbiamo farlo gradualmente. Probabilmente potremmo riuscire ad allentare alcune restrizioni già alla fine di questo mese, se gli esperti ci confermeranno i dati”.

Conte ha poi aggiunto: “Non troverete mai una mia dichiarazione che dimostri che abbiamo sottovalutato questa emergenza”. L’Italia ha “sempre adottato misure efficaci e tempestive”. E ancora: “La perfezione non è di questo mondo. Non sono così arrogante da pensare che il governo italiano sia perfetto ma se tornassi indietro farei lo stesso. Abbiamo un sistema completamente diverso dalla Cina, per noi ridurre alcune libertà è stata una decisione difficilissima su cui abbiamo ragionato con molta attenzione; se avessi proposto un lockdown o la restrizione delle libertà costituzionali al principio, con i primi focolai, le persone mi avrebbero probabilmente preso per pazzo”.