La Cina inserirà una serie di nuove località estere nella lista nera delle destinazioni turistiche straniere dedite al gioco d’azzardo internazionale. Lo ha annunciato oggi in una nota il Ministero cinese della Cultura e del Turismo.

In collaborazione con i dipartimenti competenti, il ministero stilerà un elenco per il secondo lotto di destinazioni estere che attirano turisti cinesi con attività di gioco d’azzardo, che verranno successivamente aggiunte al sistema dell’apposita lista nera.

Al fine di regolamentare meglio il mercato del turismo e salvaguardare la vita e le proprietà dei cittadini cinesi – riporta l’Ansa – il meccanismo della lista nera è stato istituito grazie al coordinamento degli sforzi di vari dipartimenti governativi, tra cui il Ministero della Cultura e del Turismo, il Ministero degli Affari Esteri e il Ministero della Pubblica Sicurezza. Nell’agosto scorso, il governo cinese ha adottato una serie di misure nell’ambito del primo gruppo di obiettivi della lista.

Secondo il Ministero cinese della Cultura e del Turismo, saranno imposte varie restrizioni di viaggio ai cittadini cinesi che si dirigono verso città e attrazioni turistiche all’estero presenti nell’elenco.