Pubblichiamo il testo integrale della bozza del dl Covid all’esame della riunione Cdm che inizierà da qui a breve

Niente zona gialla in tutta Italia fino al 30 aprile, anche se possono essere possibili deroghe a seconda dell’andamento dell’epidemia e dell’attuazione del piano vaccinale. Lo prevede una bozza del decreto Covid che a breve sara’ all’esame del Consiglio dei ministri. La bozza stabilisce che dal 7 aprile al 30 aprile, nelle Regioni in zona gialla “si applicano le misure stabilite per la zona arancione”. Tuttavia, “in ragione dell’andamento dell’epidemia, nonche’ dello stato di attuazione del Piano strategico nazionale dei vaccini, con particolare riferimento alle persone anziane e alle persone fragili, con deliberazione del Consiglio dei ministri, sono possibili determinazioni in deroga”, le misure stabilite “possono essere modificate”.