E’ in corso la discussione sull’Assestamento al Bilancio 2021 in Consiglio a San Marino. L’esame dell’articolato è giunto all’articolo 1 quinquies per il potenziamento dell’Ente di Stato dei Giochi e l’istituzione della figura di Commissario di Controllo delle attività di gioco. Prima dell’approvazione il Segretario alle Finanze Marco Gatti ha affermato, a titolo esemplificativo, che è stata verificata la possibilità di realizzare “gratta e vinci” sammarinesi. Potrebbero produrre introiti – ha detto – che non arrivano ora da quelli italiani, già in vendita sul Titano. Nulla di deciso, quindi, ma la possibilità è stata sondata.

Lo riporta sanmarinotv.sm.