La Malta Gaming Authority (MGA), attraverso la sua Unità di Informazione, ha condotto un’indagine tra gli operatori di giochi a distanza regolarmente autorizzati al fine di ottenere una migliore comprensione del gap di competenze esistente nel settore dei giochi.

L’indagine è stata condotta durante il primo trimestre del 2018 e l’analisi  è stata effettuata per ciascuna categoria di lavoro, livello e dimensione dell’impresa.

Dal sondaggio è emerso che:

     Alla fine del 2017 sono state segnalate in totale 781 posizioni vacanti da parte delle società di gioco a distanza a Malta;
I posti di lavoro vacanti non occupati sono principalmente nella categoria delle operazioni di gioco e di sviluppo a livello operativo, presentando un potenziale significativo per il sistema educativo locale per contribuire ad affrontare i problemi delle offerte di lavoro in competenze specifiche dell’industria del gioco a Malta;
Secondo i risultati del sondaggio, il 57% degli intervistati considera la mancanza di competenze adeguate, in termini di esperienza lavorativa o qualifiche, come principale causa di posti vacanti;
L’acquisizione di talenti esperti da altre imprese a Malta è praticata da oltre il 60% delle imprese intervistate; la maggior parte degli operatori reclutava lavoratori già impiegati da altre imprese nel settore online (37%) o in altri settori (24%);
Il reclutamento di lavoratori subito dopo il completamento della loro istruzione formale è stato segnalato dal 15% delle imprese, confermando il ruolo potenzialmente più forte che potrebbe essere svolto dalle istituzioni educative;
Diverse iniziative sono intraprese dalle società di gioco per affrontare la carenza di competenze nel settore, con la maggior parte delle aziende (55%) che organizzano corsi di formazione interna per i propri dipendenti o investono in corsi di formazione all’estero (21%).

Negli ultimi mesi sono stati compiuti diversi sforzi politici per colmare questa lacuna di competenze. Infatti, nel novembre 2017, l’European Gaming Institute of Malta (EGIM) è stato lanciato a seguito di un accordo firmato tra MGA e MCAST. Questa iniziativa strategica mira ad aumentare il pool di talenti nel settore dei giochi e a creare carriere a lungo termine per studenti sia locali che stranieri. I programmi educativi attraverso EGIM sono stati offerti a partire da ottobre 2018.

Commenta su Facebook