Anche il Rimini Calcio finisce per pagare le conseguenze dell’entrata in vigore della norma contenuta nel decreto Dignità che vieta le sponsorizzazioni da parte di società che operano nel settore del gioco pubblico e legale.

Novomatic infatti non sarà più main sponsor della squadra fondata nel 1912 , per cui si apre un buco nele casse della società da circa 100mila euro: si cerca il nuovo partner.

Commenta su Facebook