Elys Game Technology, società quotata al Nasdaq che opera nel settore dei giochi interattivi e scommesse sportive, annuncia accordi con Lottomatica SpA.

In base ai termini degli accordi, Elys concederà in licenza una piattaforma di scommesse sportive personalizzata per Lottomatica per le sue attività B2C, con un focus principale sul mercato nordamericano.

Elys prevede di ottenere i diritti di licenza terrestre attraverso un accordo accessorio che amplierà la sua distribuzione terrestre nel mercato italiano prima dei previsti rinnovi delle licenzein Italia. Elys prevede inoltre di presentare la sua tecnologia terrestre per la certificazione all’autorità di regolamentazione italiana per le operazioni a terra in Italia.

“Siamo molto lieti di aver raggiunto accordi con Lottomatica che consentono a Elys di accelerare lo sviluppo dei suoi canali digitali e mobile per i mercati canadese e statunitense”, ha dichiarato Michele Ciavarella, Presidente Esecutivo di Elys Game Technology. “Questa relazione fondamentale per Elys è il risultato dei nostri investimenti in tecnologia e capitale umano specializzati nell’intelligence B2C che affrontano gli scommettitori sportivi nel solido mercato italiano, nonché dell’integrazione di un’esperienza di bookmaker dedicata nel mercato statunitense altamente competitivo e in rapida crescita . Consideriamo questa relazione come un’opportunità per posizionare la tecnologia di Elys come tecnologia leader per le scommesse sportive nel nostro settore.

Ciavarella ha proseguito: “Collettivamente, gli accordi, insieme alle nostre precedenti implementazioni, collocano Elys come una soluzione omnicanale completamente regolamentata sia per gli operatori di terra che per quelli mobile che cercano una soluzione di scommesse sportive end-to-end comprovata. Come stabilito nel nostro piano Pathway-to-Profitability e go-to-market di giugno 2019, Elys vede il 2022 come un anno di svolta, con la conversione degli investimenti nella nostra tecnologia Elys Gameboard  sia in Europa che in Nord America in entrate e potenziale profitti per gli anni a venire”.