Il 2021 ha stabilito un nuovo record come l’anno con il maggior incasso di sempre per l’industria del gioco commerciale statunitense, raggiungendo $ 53 miliardi di entrate, secondo il Commercial Gaming Revenue Tracker dell’American Gaming Association (AGA). Il totale batte il precedente record del settore del 2019 di 43,65 miliardi di dollari di oltre il 21%.

Il settore ha chiuso l’anno con una nota positiva, stabilendo il record di ricavi trimestrali di tutti i tempi nel quarto trimestre del 2021 di 14,31 miliardi di dollari, superando il precedente record di 13,93 miliardi di dollari stabilito nel terzo trimestre del 2021.

Questi risultati sono a dir poco straordinari“, ha affermato Bill Miller, Presidente e CEO di AGA. “Il successo del 2021 riflette il nostro impegno per la salute e la sicurezza e il modo in cui gli americani hanno accolto con favore l’espansione dei giochi in tutto il Paese. L’industria di oggi incontra efficacemente i clienti come e dove vogliono interagire, sia in un casinò che attraverso il gioco mobile“.

Delle 34 giurisdizioni operative per il gioco commerciale nel 2021, inclusi quattro nuovi mercati, 23 hanno stabilito record individuali per le entrate del gioco commerciale per l’intero anno. A livello nazionale, ogni verticale di gioco commerciale ha stabilito nuovi record di entrate annuali.

I giochi tradizionali hanno guidato la ripresa del settore, con un fatturato combinato di slot e giochi da tavolo nel 2021 per un totale di 44,94 miliardi di dollari, con un aumento del 6,6% rispetto al record precedente del 2019.

La crescita delle scommesse sportive ha subito un’accelerazione nel 2021, generando $ 57,22 miliardi di puntate e $ 4,29 miliardi di entrate, rispettivamente del 165% e del 177% rispetto al 2020. Il massimo storico del settore è stato alimentato dalla forte domanda in mercati consolidati come Nevada, New Jersey e Pennsylvania e ulteriormente rafforzato dal lancio di sette nuovi mercati di scommesse sportive commerciali in Arizona, Connecticut, Louisiana, Maryland, South Dakota, Virginia e Wyoming.

Nel 2021 sono stati aperti anche due nuovi mercati iGaming, Connecticut e Michigan, che hanno aiutato il settore a raggiungere un fatturato record di 3,71 miliardi di dollari. Le entrate combinate di scommesse sportive e iGaming per l’anno hanno totalizzato $ 8,00 miliardi, in aumento del 158,0% rispetto al 2020 e rappresentano un record del 15,1% delle entrate annuali di gioco del settore.

Nonostante il nostro anno da record, la ripresa totale del gioco dipende ancora dal pieno ritorno dei viaggi e dei grandi eventi, il che richiede un ambiente sanitario sicuro e un’economia aperta“, ha continuato Miller. “Sono ottimista sul fatto che vedremo una crescita continua per tutto il 2022“.