Nelle gare del CSI4* della Frecciarossa Milano Jumping Cup, all’Ippodromo San Siro, è suonato subito l’inno italiano. Paolo Adamo Zuvadelli (nella foto), cavaliere di provata esperienza, in sella all’11enne grigio Chicago si è imposto nel Premio n. 3 presented by Safe Riding (cat. a tempo – h 135).

«Vincere è sempre bello, a casa ancora di più», il commento a caldo del 54enne lombardo. «Avevo partecipato anche alla prima edizione di questo concorso, ottenendo però solo qualche buon piazzamento e rimediando un errore nel Gran Premio. Il livello di partecipazione si è decisamente innalzato, con una bella qualità di cavalieri, quindi questo successo mi rende particolarmente contento. L’ippodromo è un impianto storico che si presta molto alla riuscita dell’evento: al caldo non si comanda, ma c’è molta cura nella scuderizzazione che garantisce condizioni ottimali per i cavalli», conclude Zuvadelli.

Articolo precedenteFrosinone, ADM: sanzionato esercizio commerciale che vendeva Gratta e Vinci senza autorizzazione
Articolo successivoCalciobalilla e ping pong, CNA Balneari: “Arriva un’estate in libertà”