Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Il Governo del Vietnam ha dato il via libera ad un nuovo schema pilota della durata di tre anni che consentirà ai consumatori nel Paese di giocare nei casinò terrestri.

Il decreto potrebbe entrare in vigore a partire dal 15 marzo, e sarà destinato a persone con un’età superiore ai 21 anni e con un reddito mensile di almeno 10 milioni di dong (412 euro circa). I casinò che desiderano essere presenti nel processo devono essere parte di un complesso di intrattenimento e albergo con un capitale di investimento di almeno 2 miliardi di dollari, la metà dei quali deve essere stata erogata, e rispettare vari altri requisiti.

Alla scadenza del progetto il Governo esaminerà il decreto e deciderà se continuare o meno con il sistema. Allo stato attuale, operano in Vietnam meno di 10 casinò, con locali aperti solamente per coloro che hanno un passaporto straniero.

Commenta su Facebook