A seguito dei controlli effettuati dai carabinieri, che hanno documentato la presenza di pregiudicati tra i clienti di una sala giochi di Ivrea (TO), al titolare dell’esercizio commerciale è stata notificata la sospensione della licenza per venti giorni. 

Il provvedimento ha validità immediata. L’ordinanza è stata emessa dalla questura di Torino su segnalazione dei carabinieri del nucleo operativo che hanno eseguito diversi controlli, durante i quali hanno proceduto all’identificazione dei clienti, documentando una significativa e frequente presenza di persone pregiudicate. Per lo stesso motivo, due mesi fa i carabinieri della compagnia di Ivrea avevano notificato la sospensione della licenza per quindici giorni ad altri quattro esercizi commerciali nel Canavese.

Commenta su Facebook