iss
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Conclusa la fase di raccolta delle interviste per l’Indagine dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) “Il gioco d’azzardo in Italia: ricerca, formazione e informazione”. Il progetto è stato promosso dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli – Area Monopoli, che ne ha affidato la realizzazione al Centro Nazionale per le Dipendenze ed il Doping dell’ISS.

Lo scopo è quello di acquisire conoscenze sulla dimensione reale del gioco d’azzardo in Italia e stimare l’impatto di questo fenomeno sulla salute pubblica. I dati raccolti, consistenti in una grande mole di informazioni, sono ora in fase di elaborazione e c’è grande attesa per quelle che saranno le risultanze di questa indagine.

Il progetto è strutturato in due studi distinti, uno dedicato alla popolazione adulta (anni 18 e più) e il secondo alla popolazione minorenne 14 – 17 anni.

L’indagine nei maggiorenni ha interessato 218 comuni italiani per la raccolta delle informazioni attraverso la realizzazione di interviste ad un campione di 12.000 residenti maggiorenni su tutto il territorio nazionale scelti con metodologia di campionamento casuale dalle liste anagrafiche fornite dai comuni selezionati. L’indagine sui minorenni ha coinvolto, invece, 200 scuole superiori di secondo grado a livello nazionale, con la somministrazione di un questionario on-line ad un campione di 15.000 studenti, previo consenso informato dei genitori.

Commenta su Facebook