Giovedì 19 settembre presso il Centro Anziani di Gaglianico si è svolto l’incontro “L’Azzardo ti azzera”: un progetto portato avanti dal Consultorio Familiare “La Persona al Centro”, in collaborazione con ASL Biella e con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio, che ha voluto sensibilizzare questa categoria particolarmente sensibile al fenomeno del gioco d’azzardo problematico. “L’obiettivo che ci siamo prefissati – spiega la Capogruppo di maggioranza e Consigliere alle Politiche di Prevenzione e Abusi, Eleonora Selva – era quello di crescere insieme, collaborando con tutte le fasce di età per aiutare chi ne ha più bisogno”.

E i gaglianichesi hanno risposto all’appello numerosi partecipando con interesse e coinvolgimento La dott.ssa Raffaella Maioli, Direttrice del Consultorio “La Persona al Centro”, ha ringraziato il Sindaco e l’Amministrazione Comunale di Gaglianico per la sensibilità mostrata verso un tema così delicato e per l’impegno profuso nel coinvolgere la popolazione.

“Il target era dei più difficili da raggiungere – ha commentato – ma tutti i presenti hanno mostrato interesse al problema nonostante non le riguardasse personalmente. Siamo stati molto soddisfatti di portare il nostro contributo specialistico. Vedere un’amministrazione comunale che si preoccupa di un argomento problematico tanto grave da arrivare a compromettere l’equilibrio psico-fisico ed economico di parecchie famiglie, permette ai suoi cittadini di sviluppare una consapevolezza circa l’esistenza del problema che si traduce per tutti in crescita personale e che ci spinge a proseguire con entusiasmo quest’opera di informazione”.

Un ringraziamento particolare va agli Assessori Alma Memic (Politiche socioassistenziali, Sanità, Personale, Formazione, Casa di Riposo), Elda Chiocchetti (Tradizioni, Storia, Sostegno ed iniziative per le persone anziane, Bilancio, Tributi, Case Comunali) e Filomena Flor (Consigliere di Maggioranza) che si sono spese per la buona riuscita dell’incontro e che hanno voluto sottolineare come sia importante per questa l’amministrazione informare i cittadini su tematiche sempre più diffuse nella nostra società. Al termine una merenda in compagnia e l’omaggio a ciascun partecipante di un carnet di buoni sconto da utilizzare in alcune attività commerciali del Paese.