ASUGI ha approvato la proroga fino al 31 dicembre 2022 della convenzione con l’Azienda Sanitaria Universitaria Friuli Centrale e l’Azienda Sanitaria Friuli Occidentale per la realizzazione di attività progettuali attinenti al gioco d’azzardo nella sua componente patologica.

I piani regionali delle attività per il contrasto al disturbo da gioco d’azzardo incentivano la ricerca scientifica mediante convenzioni e collaborazioni con le Università e con istituti di ricerca specializzati, favorendo l’avvio di ricerche specifiche sul tema del gioco d’azzardo e delle altre forme di dipendenza.

La ricerca scientifica rappresenta un apporto fondamentale nell’ambito del disturbo da gioco d’azzardo e delle altre forme di dipendenza, come punto di partenza per definire strategie e percorsi condivisi atti a migliorare gli interventi di prevenzione e il lavoro terapeutico con le persone che presentano un problema di dipendenza patologica.

Per lo sviluppo delle attività progettuali, nell’ottica di una costruzione di una rete regionale volta alla promozione e all’utilizzo della ricerca scientifica in materia di disturbo da gioco d’azzardo e altre forme di dipendenza, ASUGI lavora in coordinamento con i Servizi per le dipendenze della regione Friuli Venezia Giulia, al fine di studiare i determinanti e le variabili soggettive che caratterizzano le diverse forme di dipendenza negli utenti in carico agli stessi.