L’amministratore unico della Spa Casinò di Campione, Marco Ambrosini, ha presentato il suo piano ai dipendenti per riaprire la casa da gioco, chiusa dal luglio del 2018. Al momento della chiusura i dipendenti erano quasi cinquecento (482), sono stati poi tutti licenziati. Ambrosini prevede nel suo piano di riaprire con 170, al massimo 180 persone. Gli “ex dipendenti” hanno pochissimi giorni per aderire al piano. Devono compilare il documento di adesione e consegnarlo entro domenica alle 18 via posta elettronica certificata o di persona, direttamente al quinto piano del Casinò, nei pochi uffici che sono stati riaperti dalla società. E’ quanto riporta ilcorrieredicomo.it.