All’Assemblea generale di Alea, tenutasi presso la Caritas Ambrosiana a Milano, Maurizio Fiasco è stato rieletto alla carica di Presidente dopo un primo mandato svolto prima della presidenza di Maurizio Avanzi.

Fiasco presiederà un nuovo Consiglio Direttivo eletto contestualmente e composto da Aniello Baselice, Daniela Capitanucci, Lucia Coco, Mauro Croce, Paolo Jarre, Gianni Savron e Roberta Smaniotto.

L’Assemblea è stata preceduta dalla Lectio Magistralis tenuta dal Prof.Renato Balduzzi, già Ministro della Salute e autore dell’omonimo Decreto, che ha aperto la strada all’inserimento del DGA nei Livelli Essenziali di Assistenza. Nel ripercorrere la storia del diritto e della legislazione in una fase storica segnata dalla promozione dell’azzardo di massa da parte della classe politica italiana sia di centrodestra che di centrosinistra, Balduzzi ha sottolineato come rispetto all’interesse generale che può accomunare vari settori della società, lo Stato deve sempre privilegiare il bene comune che in tal caso coincide con la salute e la libertà dei cittadini.

Scrive Aniello Baselice: “Se oggi arrivano risorse economiche dalla Stato alle Regioni per attrezzare piani e programmi per il contrasto al DGA, occorre organizzare modelli di intervento centrati su una visione sistemica e capaci di intercettare precocemente i problemi azzardo correlati; educare le famiglie e le reti associative e comunitarie all’autoprotezione dai rischi e dai danni; promuovere percorsi di liberazione dal rischio della cronicizzazione della sofferenza. Al sud non siamo all’anno zero. Molte realtà si stanno attivando ed attrezzando a livello istituzionale e sociale. Ma occorre sviluppare una migliore cultura e metodologia della cooperazione intersettoriale e multiprofessionale. Alea può fare molto per colmare i Gap esistenti. Ma bisogna muoversi come squadra coesa e consapevole di cosa poter fare. È la sfida che parte oggi da Milano”.