I funzionari dell’Ufficio Monopoli per il Lazio, in collaborazione con la Guardia di Finanza di Velletri e di Colleferro, hanno sequestrato tredici apparecchi da intrattenimento della tipologia AWP privi di collegamento alla rete telematica dell’Agenzia Dogane e Monopoli e privi di titoli autorizzatori.

Otto apparecchi sono stati sequestrati ad Ariccia e cinque a Colleferro in un’operazione che ha riguardato tre esercizi dove si raccoglie il gioco pubblico. Inoltre, sono stati sequestrati oltre tremila euro in contanti e rinvenuti telecomandi che servivano a disattivare gli apparecchi in caso di controlli improvvisi da parte degli organi preposti.

Sono in corso perizie per stabilire l’entità della frode ai danni dello Stato.

L’intervento, fondato sulla conoscenza del territorio acquisita nello svolgimento delle attività istituzionali nel corso delle precedenti operazioni e sostenuto da un’efficace, mirata e specifica analisi dei rischi, rientra nella costante attività di verifica e controllo dell’Agenzia per la tutela del gioco legale e responsabile, per il contrasto alla ludopatia e per la repressione del gioco minorile.