Il governo distrettuale di Dusseldorf ha avviato una procedura contro il Borussia Dortmund che potrebbe costare alla squadra una sanzione a molti zero. Secondo quanto riposrta la stampa nazionale la sanzione farebbe riferimento al divieto di pubblicità a offerte di gioco non autorizzate. Di conseguenza il club è accusato di attività pubblicitarie illegali per l’operatore re privato bwin. Secondo un portavoce dell’autorità il sito web dell’associazione è stato visionato con attenzione e quindi il procedimento è stato successivamente avviato.

Dal 2017 il team promuove bwin suo suo sito internet e dall’accordo di sponsorizzazione della squadra riceve diversi milioni di euro l’anno. Il problema sta nel fatto che bwin offre anche tipologie di giochi online non autorizzati in Germania, come casinò online o poker, oltre alle scommesse sportive .

Il BVB ora si trova di fronte alla prospettiva di una multa salata e un divieto di pubblicità da parte di bwin. Un portavoce del club ha dichiarato che il club non era a conoscenza di tale procedura e che pubblicizza “esclusivamente il sito online di bwin” e non fa “pubblicità ai casinò online”.

Va sottolineato che anche la Federcalcio tedesca (DFB) ha un accordo di sponsorizzazione con la società di gioco bwin. L’accordo varrebbe circa 12-13 milioni di euro all’anno. Ai primi di marzo la DFB ha comunque ricevuto una diffida del Ministero degli Interni del Baden-Württemberga proseguire con questo accordo.

Commenta su Facebook