Un’operazione voluta dalla Direzione Generale dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) ha consentito ai funzionari incaricati, nell’ambito dei controlli di routine presso sale giochi, sale scommesse e sale bingo, di verificare in tempi brevi il possesso della Certificazione Verde per il Covid-19 in circa il 45% delle sale attive sul territorio. Nell’ambito della Regione Sardegna, su 143 verifiche effettuate, 7 sono risultate positive per un totale di 13 persone segnalate alla Prefettura e alla Questura, tra cui 6 utenti non in possesso del Green Pass e 7 esercenti responsabili di aver autorizzato l’accesso dei clienti nei locali senza effettuare il controllo prescritto. Sono state inoltre rilevate altre violazioni a norme in materia di gioco pubblico, che hanno permesso di accertare sanzioni per 48 mila euro, e altre irregolarità amministrative segnalate agli organi competenti.