slot
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) L’amministrazione comunale del sindaco Valeriani impone limitazioni orarie e multe alle sale gioco. Sarà firmata la prossima settimana dal sindaco la nuova ordinanza che limiterà l’orario di apertura dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 23, tutti i giorni, compresi i giorni festivi e inasprisce la sanzione minima da 100 a 250 euro. Il provvedimento segue l’accoglimento della mozione, presentata dal capogruppo consiliare del M5S Annalisa De Luca e discussa in consiglio comunale lo scorso novembre in cui si chiedeva di determinare gli orari di apertura delle sale gioco attive sul territorio comunale e d’introdurre sanzioni minime per i trasgressori pari a 100 euro.

«Abbiamo deciso d’inasprire le sanzioni rispetto all’impegno che ci eravamo già assunti in consiglio comunale, lo scorso novembre- dichiara il vice sindaco Daniela Frumento- approvando la mozione, proposta da M5S».

Ed aggiunge: «Secondo la legge regionale vigente e il regolamento per le nuove aperture di sale gioco, le sanzioni possono variare dai 50 ai 500 euro. Sono tre le sale gioco operative, ad oggi, sul territorio comunale e che, in base alla legge regionale, a cui ci riferiamo, devono rispettare determinati requisiti, tra cui la distanza dalle scuole, dai luoghi di aggregazione e dai centri di culto». Conclude il vicesindaco Frumento: «Fino ad oggi, non erano stati stabiliti orari di apertura e di chiusura che, con l’ordinanza sindacale, dalla prossima settimana entreranno in vigore. Nel contempo scatteranno anche le sanzioni previste per i trasgressori».

Commenta su Facebook