Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Controlli incrociati delle forze dell’ordine a Palermo nel centro storico e nei quartieri Politeama, Libertà, San Lorenzo e Zisa. Nell’ambito dell’operazione è stata sequestrata anche una taverna dagli agenti del commissariato Oreto Stazione. All’interno vi erano 2 slot machine, funzionanti e non collegate alla rete telematica.

 

Inoltre una delle due macchinette era già sottoposta a sequestro. Il gestore, palermitano di 55 anni, era stato denunciato a piede libero per i reati di violazione dei sigilli e danneggiamento di cose sottoposte a sequestro. Il personale dei monopoli ha sequestrato i due apparecchi ed ha elevato sanzioni amministrative per diverse migliaia di euro, calcolate sulla base del danno erariale presunto risalente agli ultimi 5 anni.

Commenta su Facebook