Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Finalmente dopo 15 anni c’è stato l’aggiornamento dei Lea: un argomento di fondamentale importanza”. E’ quanto afferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in audizione in commissione Affari sociali della Camera sull’aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza, tra cui è incluso il gioco d’azzardo patologico.

 

La copertura è “del tutto coerente con gli 800 milioni di euro previsti dalla legge di Stabilità 2016 – prosegue Lorenzin -, legge che ha segnato un cambio di passo nel Sistema sanitario nazionale, evitando i tagli lineari. Il file rouge che ci ha mosso nell’emanazione del decreto è rendere le prestazioni disponibili su tutto il territorio nazionale”. Il ministro ricorda poi le nuove patologie inserite nei Lea: “sono 110 nuove entità, tra malattie gravi e patologie. Tra queste segnalo il gioco d’azzardo patologico. In Italia ci sono tra i 450mila e i 600 malati rari”, osserva Lorenzin annunciando che “per un nuovo aggiornamento non bisognerà attendere altri 15 anni”.

Commenta su Facebook