Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – I Carabinieri della Compagnia di Baiano, in particolare i militari della Stazione di Avella, a termine di apposita attività info-investigativa, hanno deferito in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria un 40enne del Mandamento baianese, ritenuto responsabile di furto aggravato.  

 

Pochi giorni fa l’uomo, armato di un grosso piede di porco, entra in una nota sala giochi di Avella ed incurante della presenza di diversi avventori, con tutta naturalezza, dopo aver spostato lo sgabello posto dinnanzi ad una slot machine, scassinava il vano dell’apparecchio elettronico, asportandolo completamente il vano porta monete contenente la somma totale di circa 1.600 euro.   Ultimata l’azione criminale, il malfattore si allontanava tranquillamente con il bottino, fumando una sigaretta. L’attività investigativa sviluppata dai militari della Stazione di Avella, estrinsecatasi attraverso lo sviluppo di utili informazioni nonché di immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza e l’analisi degli elementi raccolti in sede di sopralluogo, permetteva di identificare il ladro. Alla luce degli elementi raccolti, ricostruita nei dettagli la dinamica dei fatti, per il 40enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.

Commenta su Facebook