La Procura di Ascoli ha indagato una donna che, stando al quadro accusatorio, avrebbe percepito il reddito di cittadinanza senza averne diritto. Questo perché la donna avrebbe vinto al gioco online quasi 40mila euro e non avrebbe comunicato l’arrivo di questa somma all’Inps. E’ quanto si legge su lanuovariviera.it.

La donna ora dovrà difendersi e chiarire la propria posizione. Il periodo contestato dalla Procura è quello che va da giugno 2019 a settembre 2020. A ricostruire tutta la situazione è stata la Guardia di Finanza attraverso una serie di controlli e accertamenti effettuati sui portali di scommesse online.