Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – L’assemblea capitolina ha approvato il Bilancio previsionale 2017-2019 di Roma Capitale, una manovra da 5.383.229.945,78 euro, di cui 4.639.581.542,36 di entrate correnti, 4.676.699.154,72 di spese correnti e 577.741.950,88 di investimenti nel triennio 2017-2019.

L’aliquota della tassa sui rifiuti scende dell’1,6% e sui servizi individuali non sono previsti aumenti sul ‘tariffone’, mentre raddoppia il costo delle spese di istruttoria per l’apertura di sale giochi, da 1.000 a 2.000 euro, e la Scia per l’installazione delle slot passa da 200 a 500 euro. Le misure che riguardano il comparto dei giochi erano state presentate la scorsa settimana dal M5S sotto forma di emendamenti al testo.

Commenta su Facebook