Gli European Esports Championships, ospitati dalla European Esports Federation (EEF) e dalla International Esports Federation (IESF), hanno concluso la competizione Tekken 7 a Baku, in Azerbaigian. L’Italia è stata incoronata vincitrice assoluta e si è assicurata un ambito posto alle finali dei Campionati Mondiali di Esport di IESF. 

Giocatori provenienti da 18 paesi si sono sfidati in Tekken 7 alla Crystal Hall Arena nella capitale dell’Azerbaigian per un primo premio di $ 5.000, ma è stata l’Italia a vincere, grazie ad una prestazione chiave di Carlo Vinci (noto anche come Mifido Tempesta). L’Italia era sotto di 3:0 contro la Georgia e Vinci ha contribuito a portare il suo paese a una vittoria in rimonta per 3:4. Georgia, Ungheria e Polonia hanno chiuso rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto. 

Il presidente dell’IESF Vlad Marinescu durante la cerimonia di premiazione ha dichiarato: “Congratulazioni ai più grandi giocatori d’Europa per le loro incredibili prestazioni alla nostra prima qualificazione regionale. Hanno rappresentato i loro paesi con orgoglio e le nazioni vincitrici stanno portando a casa una medaglia. L’Italia ha ottenuto una vittoria trionfante e non vediamo l’ora di vedere cosa hanno in serbo ai Campionati Mondiali di Esports a Bali entro la fine dell’anno. Voglio anche ringraziare ancora una volta tutti a Baku per essere una città ospitante straordinaria e per aver accolto a braccia aperte la World Esports Family”.

Alla cerimonia di premiazione, il presidente Marinescu ha distribuito medaglie alle prime quattro nazioni vincitrici mentre venivano presentati i loro inni nazionali e bandiere. Marinescu ha anche consegnato targhe commemorative al Presidente dell’Azerbaigian Ilham Aliyev, al Ministro della Gioventù e dello Sport dell’Azerbaigian Farid Gayibov e al Presidente della Federazione degli Esport dell’Azerbaigian Ramil Aliyev. Anche la Federazione di eSport dell’Azerbaigian ha ricevuto un certificato IESF. 

La prossima qualificazione regionale di IESF sarà il CS:GO European Championships a Oradea, in Romania, dal 5 al 10 luglio. I Campionati europei continueranno per tutta l’estate con le prossime competizioni in eFootball, Dota 2, PUBG e Mobile Legends: Bang Bang a Podgorica, Montenegro, e Tirana, Albania, rispettivamente. I campionati prevedono un montepremi totale di $ 80.000. 

Le qualificazioni regionali ai Campionati WE continueranno in autunno con i Campionati Panam, Asiatici e Africani. I più grandi giocatori di Esports del mondo si sfideranno quindi testa a testa all’edizione 2022 delle finali del WE Championships a Bali, in Indonesia, che si svolgerà dal 1° al 12 dicembre 2022.