Tabaccai, STS presente al T2000 in Tour: fatto il punto sul momento storico delicato che il comparto giochi sta affrontando

“Alla due giorni del T2000 in Tour di Roma, tenutosi il 17 e 18 settembre scorsi presso la Fiera di Roma, il Sindacato Totoricevitori Sportivi non poteva mancare. E infatti, come in tutte le altre tappe della fiera itinerante dei tabaccai, il grande stand bianco e blu della Federazione Italiana Tabaccai, punto di riferimento di tutta la struttura, ha ospitato come sempre anche la postazione STS. Non si tratta di una presenza formale, quella di STS in fiera, ma di una vera e propria partecipazione attiva, considerato che in entrambi i giorni sono stati tantissimi i tabaccai ricevitori che allo stand hanno chiesto informazioni, posto domande o anche semplicemente scambiato due chiacchiere sul futuro dei giochi per le nostre tabaccherie”. E’ quanto scrive in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.

“Ad accoglierli, oltre ai funzionari, spesso e volentieri c’erano anche i vertici nazionali del Sindacato, e infatti in fiera era presente il Comitato Direttivo Nazionale di STS al gran completo: dal Presidente Nazionale Giorgio Pastorino (foto) al Vicepresidente Emilio Zamparelli, nonché i membri Bruno Brenta e Giuseppe Bagnato a completare la squadra. La giornata di STS comunque è stata, con tutta evidenza, domenica 18 settembre e precisamente nella mattinata, che si è tenuta la consueta riunione con i Rappresentanti Provinciali e Territoriali.

Scenario dell’incontro – prosegue la nota – è stata la sala Flavia, moderna sala convegni del padiglione 10, con una capienza di 540 posti. Rispetto agli altri T2000 in Tour, però, si è trattata di una riunione davvero particolare: a essere convocati, a questo giro, non sono stati solo i Rappresentanti del bacino di utenza della fiera, ma niente meno che i Rappresentanti di tutta Italia, in quello che tecnicamente è stato un Interterritoriale STS nazionale. Vista la platea davvero imponente (circa 110 quadri sindacali), i portavoce delle delegazioni più vicine (Roma 1, Roma 2, Ancona, Pescara, Napoli e Salerno) sono state convocati in presenza; tutti gli altri, invece, hanno potuto assistere a distanza, tramite un collegamento telematico messo a disposizione dalla divisione informatica FIT. Dal palco della sala convegni, il Presidente Nazionale STS Pastorino, con il Comitato Direttivo Nazionale accanto, ha fatto il punto della situazione, descrivendo il momento storico abbastanza delicato che il comparto dei giochi sta affrontando, rispondendo altresì alle domande che i colleghi Rappresentanti STS in sala gli hanno posto. Una due giorni intensa, quindi, il T2000 in Tour di Roma, che però non è l’ultima tappa di questa stagione fieristica. Dopo gli incontri di Torino, il 3 aprile, Arezzo il 29 maggio e appunto la doppietta romana appena svoltasi, l’appuntamento finale sarà a Catania, il 23 ottobre prossimo. Il Sindacato Totoricevitori Sportivi ovviamente non potrà mancare neanche stavolta: ci vediamo e vi aspettiamo in Sicilia!”, conclude la FIT.

Articolo precedenteScommesse Nations League: Ungheria-Italia, fiducia negli Azzurri. Su Snai «2» a 2,00, Scamacca il marcatore più probabile
Articolo successivoCEEGC Budapest riporta la magia nella regione CEE e Balcani con la conferenza di ritorno 2022