In occasione della Giornata Internazionale degli Studenti, Snaitech annuncia un’ulteriore iniziativa in collaborazione con Plastic Free per ridurre il consumo di plastica all’interno di quattro istituti scolastici

In occasione della Giornata Internazionale degli Studenti, che ricorre ogni 17 novembre, Snaitech annuncia il supporto al progetto dedicato alle scuole di Plastic Free, la più importante associazione di volontariato attiva nella lotta all’inquinamento da plastica e nella salvaguardia del nostro ecosistema.  

Avviata ad aprile scorso, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, la collaborazione tra Snaitech e Plastic Free si è composta di diversi tasselli, tra cui le giornate di Clean Up che hanno coinvolto i dipendenti delle tre sedi di Snaitech in un’azione di volontariato per ripulire altrettante aree verdi nelle città di Milano, Roma e Porcari (Lucca).  

Una bellissima ed importante collaborazione che oggi si arricchisce di un’ulteriore iniziativa all’interno delle scuole. L’educazione è il pilastro fondante nella vita di ciascuno, per questa ragione è particolarmente importante trasmettere agli studenti valori fondamentali come il rispetto del pianeta. Negli ultimi mesi, Plastic Free ha realizzato quasi 800 appuntamenti negli istituti scolastici, arrivando a sensibilizzare 100.000 ragazzi circa.  

Grazie al supporto di Snaitech tramite iZilove Foundation, l’ente del Gruppo dedicato alle good causes, Plastic Free realizzerà degli appuntamenti di sensibilizzazione in quattro scuole situate in Lazio, Toscana e Lombardia. Inoltre, presso i medesimi istituti, saranno installati impianti di purificazione dell’acqua con l’obiettivo di ridurre il consumo di plastica monouso, permettendo ad ogni studente di riempire gratuitamente la propria borraccia. 

«Oggi più che mai avvertiamo la forte necessità di creare una cultura profonda e radicata della sostenibilità – ha commentato Fabio Schiavolin, amministratore delegato di Snaitech -. Le scuole hanno un ruolo cruciale da questo punto di vista: rappresentano dei luoghi speciali, all’interno dei quali si formano i cittadini di domani, coloro che potranno dare un contributo decisivo al nostro futuro. Per questa ragione abbiamo scelto di supportare Plastic Free nella sua preziosa iniziativa di sensibilizzazione, che agisce in due importanti direzioni: in primis la divulgazione, attraverso gli appuntamenti realizzati negli istituti, e in secondo luogo fornendo agli studenti un concreto strumento per essere più sostenibili quotidianamente, grazie all’installazione di impianti di purificazione dell’acqua». 

«Ringraziamo Snaitech per il prezioso supporto al progetto scuole – aggiunge Luca De Gaetano, Presidente di Plastic Free -. Associazioni ed aziende possono e devono lavorare insieme per un futuro più sostenibile e per sensibilizzare le nuove generazioni sulle tematiche ambientali. La collaborazione tra Plastic Free e Snaitech è l’ennesimo esempio concreto di amore verso il Pianeta». 

L’impegno di Snaitech nei confronti dell’ambiente si riflette in azioni concrete e tangibili, come l’utilizzo di energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili. Una scelta, questa, che non solo genera un impatto positivo sulla riduzione dell’inquinamento atmosferico, ma contribuisce anche al raggiungimento dell’SDG 13, “Lotta contro il cambiamento climatico”, uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda 2030 sottoscritta dai Paesi membri delle Nazioni Unite.  

Non solo, ad ottobre 2022 Snaitech ha avviato una collaborazione con Rete Clima, ente non profit attivo in iniziative di sostenibilità e di decarbonizzazione, grazie alla quale saranno piantati 3000 alberi in Italia e realizzati appuntamenti di forestazione urbana con il coinvolgimento su base volontaria dei dipendenti del Gruppo. 

Articolo precedenteScommesse ippica, riflettori accesi al Ghirlandina: Charmant de Zack il cavallo da battere, la sua vittoria a 2,25 su BetFlag
Articolo successivoCasinoMania fa venire l’acquolina in bocca!